New Dance Drama

Adempimento degli obblighi di trasparenza e pubblicità

ai sensi della L.4 Agosto 2017, n.124

Direzione Artistica:

Adria Ferrali
Estremi contratto: contratto del 10/01/2018 importo lordo € 12.940.00
Estremi contratto: contratto del 21/01/2019 importo lordo € 13.681,00
Estremi contratto: contratto del 21/01/2020 importo lordo € 2500,00
Estremi contratto: contratto del 20/02/2021 importo lordo € 9000,00
Estremi contratto: contratto del 20/02/2022 importo lordo € 12.349,00
Estremi contratto: contratto del 20/02/2023 importo lordo € 14.100,00

Personale Artistico:

Sebastian kloborg
Estremi contratto: contratto del 20/02/2021 importo lordo € 3100,00
Estremi contratto: contratto del 20/02/2022 importo lordo € 2250

PeiJu Chien-Pott
Estremi contratto: contratto del 20/02/2023 importo lordo € 1660

Angelica Stella
Estremi contratto: contratto del 20/02/2021 importo lordo € 3000,00

Organizzatori:

Sara Tartaglia
Estremi contratto: contratto del 02/03/2020 importo lordo € 1000,00
Estremi contratto: contratto del 20/02/2021 importo lordo € 5000,00
Estremi contratto: contratto del 20/02/2022 importo lordo € 7000,00
Estremi contratto: contratto del 20/02/2023 importo lordo € 5000,00

Organizzatori:

Laura Soave
Estremi contratto: contratto del 02/03/2020 importo lordo € 400,00
Estremi contratto: contratto del 20/02/2021 importo lordo € 2750,00
Estremi contratto: contratto del 20/02/2022 importo lordo € 9000,00
Estremi contratto: contratto del 20/02/2023 importo lordo € 2500,00


L’associazione culturale New Dance Drama, fondata nel 2003 da professionisti della danza e esperti nella gestione di progettualità artistiche, si arricchisce nel 2023 di un Consiglio consultivo internazionale “Advisory Board”. Composto da figure di spicco della cultura, dell’imprenditoria e da specialisti del diritto, l’ “Advisory Board” ha l’obiettivo di guidare il Festival verso una maggiore reperibilità di fondi, di ampliarne la visibilità culturale e incrementarne il successo e la stabilità. 

The cultural association New Dance Drama, founded in 2003 by dance professionals and experts in artistic project management, enhances its structure by establishing in 2023  an international Advisory Board including prominent figures from culture, entrepreneurship, and lawyers. The Advisory Board aims to guide the festival towards increased fund availability, broaden its cultural visibility, and enhance its overall success and stability.

Da anni seguita dallo Studio Commerciale Bartolini di Prato, l’Associazione ha avuto una sua evoluzione nella costituzione della manifestazione: nel 2010 crea una prima bozza denominata “Pietrasanta in Danza”, e dal 2017 concretizza le specifiche nel DAP – Danza in Arte a Pietrasanta. Da ben 8 edizioni DAP è diretto artisticamente “full time” da Adria Ferrali, in collaborazione con il coreografo danese Sebastian Kloborg del Royal Danish Ballet, e con la direzione esecutiva della Dott.ssa Sara Tartaglia, Vice-Presidente di New Dance Drama, specializzata in comunicazione per l’arte contemporanea. La Direzione, guidata dall’addetta amministrativa Barbara Paganini, gestisce gli aspetti economico-finanziari. La segreteria organizzativa vanta nel 2024 la collaborazione della Dott.ssa Liliana Fantini, laureata presso la School of Interpreters and Translators of Florence, esperta in congressi scientifici e segreterie specializzate. 

For years, guided by the Studio Commerciali Bartolini Prato, the Association has undergone its evolution of events: in 2010, started of with the title “Pietrasanta in Danza,” and since 2017, it has materialized its specifics in D.A.P – Dance in Art in Pietrasanta. Heading the artistic direction of DAP for a solid 8 editions is Adria Ferrali, working full-time in collaboration with Danish choreographer Sebastian Kloborg from the Royal Danish Ballet and under the executive direction of Dr. Sara Tartaglia, Vice-President of New Dance Drama, specializing in communication for contemporary art. The administration, led by administrative assistant Barbara Paganini, manages the economic and financial aspects. In 2024, the organizational secretariat proudly collaborates with Dr. Liliana Fantini, a graduate of the School of Interpreters and Translators in Florence, specializing in scientific congresses and specialized secretariats.

La squadra opera principalmente in modalità SMART WORKING. L’obiettivo è stabilizzare un centro culturale di fama mondiale, che favorisce la ricerca, studia attentamente la programmazione, le trattative e i diritti di esecuzione, i requisiti tecnici, i rapporti con scuole e università, e l’organizzazione di eventi collaterali quali mostre d’arte e tavole rotonde.

 

The team primarily operates in SMART WORKING mode. The objective is to establish a world-renowned cultural center that promotes research, carefully studies programming, negotiations, and performance rights, addresses technical requirements, manages relationships with schools and universities, and organizes collateral events such as art exhibitions and roundtable discussions.

 

Un accordo triennale tra Comune di Pietrasanta, New Dance Drama e Fondazione La Versiliana stipula la gestione della manifestazione portando avanti tutte le attività coreutico-performative con un budget annuale. Si conferma il patrocinio triennale dell’Ambasciata d’ Israele così come il patrocinio della Regione Toscana, dell’Ambasciata di Danimarca. Si conferma il prestigioso patrocinio del PAM Parlamentary Assembly of the Mediterranean che vede il Festival quale luogo di promozione per la pace e il diaologo interculturale attraverso le proprie attività. 

A three-year agreement between the Municipality of Pietrasanta, New Dance Drama, and the La Versiliana Foundation establishes the management of the event, carrying out all choreo-performative activities with an annual budget. The triennial sponsorship from the Embassy of Israel is confirmed and the Tuscany Region, the Embassy of Denmark. The prestigious sponsorship from the Parliamentary Assembly of the Mediterranean (PAM) is also reaffirmed, recognizing the Festival as a platform for promoting peace and intercultural dialogue through its activities.

 

DAP crede fermamente nella pratica e nella cultura del dialogo tra nazioni per la promozione della pace e instaura reti internazionali che comunicano attraverso il linguaggio coreutico superando i confini di genere, etnia, disabilità e età. Promuove l’eccellenza artistica fra i giovani per il superamento delle disuguaglianze economiche e dell’esclusione sociale. La CARTA DEI VALORI aggiornata 2024 riporta: 

DAP è un Festival sperimentale che si propone come punto di riferimento per tutti. Celebriamo la creatività, l’innovazione, la multidisciplinarietà, la diversità culturale e l’inclusività, e creiamo un ecosistema alimentato dalla passione per la danza. La nostra comunità internazionale è al centro di ogni iniziativa volta al successo personale e collettivo dei partecipanti.Collaboriamo efficacemente con individui di varie estrazioni sociali e culturali per aprire nuove prospettive e promuovere scelte migliori. Crediamo che per gli artisti l’apprendimento sia un viaggio che dura per tutta la vita e li incoraggiamo a intraprendere un percorso di crescita nella realizzazione dei loro progetti, sostenendo il coraggio nell’esplorazione di nuove idee e nel mantenere la mente aperta al dialogo. Per noi, l’inclusività è una pratica quotidiana che riconosce ogni individuo come “un danzatore”. Prestiamo particolare attenzione alla crescita personale e al coinvolgimento del pubblico con l’obiettivo di migliorarne la percezione e la sensibilità nei confronti della danza. Il DAP Team agisce con condotta etica e responsabile, rispondendo alle esigenze delle compagnie, dei coreografi, degli studenti e insegnanti attraverso pratiche artistiche e organizzative disciplinate. Riteniamo che il prodotto finale, indipendentemente dalle dimensioni, sia altrettanto importante quanto il processo che ci porta alla sua realizzazione.”

 

DAP strongly believes in the practice and culture of dialogue between nations to promote peace, establishing international networks that communicate through the language of dance, transcending gender, ethnicity, disability, and age boundaries. It promotes artistic excellence among young talents to overcome economic inequalities and social exclusion. The updated 2024 VALUES CHARTER states: 

DAP is an experimental festival aiming to be a reference point for all. We celebrate creativity, innovation, multidisciplinary, cultural diversity, and inclusivity, creating an ecosystem fueled by a passion for dance. Our international community is at the heart of every initiative for the personal and collective success of participants. We collaborate effectively with individuals from various social and cultural backgrounds to open new perspectives and promote better choices. We believe that for artists, learning is a lifelong journey, encouraging them to embark on a path of growth in realizing their projects, supporting the courage to explore new ideas and maintaining an open mind for dialogue. For us, inclusivity is a daily practice that recognizes every individual as “a dancer.” We pay special attention to personal growth and audience engagement with the goal of enhancing their perception and sensitivity towards dance. The DAP Team operates with ethical and responsible conduct, responding to the needs of companies, choreographers, students, and teachers through disciplined artistic and organizational practices. We believe that the final product, regardless of size, is as important as the process that leads us to its realization.”

 

DAP promuove una gestione sostenibile offrendo biciclette agli studenti e artisti per gli spostamenti, organizzando spettacoli al tramonto per ridurre le emissioni di CO2 e il consumo di energia. Incentiva gli studenti a utilizzare abiti usati per la realizzazione di costumi con materiali riciclati, minimizzando l’impatto del fast fashion. Per ridurre il consumo di carta, il Festival utilizza QRcode per i programmi di sala. Firenze, città deputata ad accogliere l’arte e tuttavia gravata dal peso che la tradizione le impone, è forse uno dei luoghi più difficili per portare avanti questo progetto, che non è solo un festival ma un’idea, un centro di incontro, di creazione e di formazione a carattere internazionale e multiculturale.

DAP promotes sustainable management by providing bicycles to students and artists for transportation, organizing sunset performances to reduce CO2 emissions and energy consumption. It encourages students to use second-hand clothing for costume creation with recycled materials, minimizing the impact of fast fashion. To reduce paper consumption, the festival utilizes QR codes for program distribution. Florence, a city dedicated to embracing art yet burdened by the weight of tradition, is perhaps one of the most challenging places to advance this project. It is not merely a festival but an idea, a center for international and multicultural meeting, creation, and education.

 

Con 8 edizioni del festival e un ampio ventaglio di progetti dedicati alla produzione, formazione e cultura, il DAP FESTIVAL ha giocato e continua a giocare un ruolo cruciale nel mettere in luce diverse realtà artistiche a livello locale, nazionale e internazionale. La creazione di una rete di scambi ha consolidato un terreno fertile e di grande impatto, offrendo un contributo rilevante alla città di PIETRASANTA come luogo privilegiato per l’incontro e il confronto tra culture diverse. Inoltre, il festival contribuisce alla formazione di un pubblico sensibile agli eventi artistici innovativi al di fuori dei circuiti più tradizionali.

 

With 8 editions of the festival and a wide range of projects dedicated to production, training, and culture, the DAP FESTIVAL has played and continues to play a crucial role in highlighting various artistic realities at the local, national, and international levels. The creation of a network of exchanges has solidified fertile ground with a significant impact, offering a relevant contribution to the city of PIETRASANTA as a privileged venue for the meeting and exchange of diverse cultures. Moreover, the festival contributes to the development of an audience sensitive to innovative artistic events beyond more traditional circuits.

 

 

La dimensione internazionale del DAP FESTIVAL è ulteriormente evidenziata attraverso il sostegno di numerosi patrocini e partner internazionali nel corso degli anni. Questo supporto finanziario riconosce il valore e l’ampiezza dei progetti, contribuendo così a consolidare la presenza globale e l’influenza positiva del DAP FESTIVAL.

The international dimension of the DAP FESTIVAL is further underscored through the support of numerous sponsorships and international partnerships over the years. This financial support acknowledges the value and breadth of the projects, thereby contributing to solidifying the festival’s global presence and positive influence.

 

INFORMAZIONI SULLA TRASPARENZA

In base ai sensi dell’art. 9 comma 2) e 3) del Decreto Legge Valore Cultura (8 agosto 2013 n. 91), convertito con Legge 7 ottobre 2013 n. 112

Scarica il pdf

 

BILANCIO SOCIALE

Scarica il pdf con il Bilancio sociale 2022/ 2023

Articoli recenti

    Latest Posts
    Categories
    • No categories